1 Luglio 2013

CALCIO GIOVANILE
A SCANZANO CONGEDO
ALLA STAGIONE 2012-13

di Marcello Milazzo

Rappr. Giovanissimi Provincia Mt

L’ultimo appuntamento ufficiale della stagione 2012-13, è stato programmato nella scorsa domenica a Scanzano Jonico, con il doppio confronto, organizzato dalla Figc Basilicata, uno tra le rappresentative Giovanissimi della Provincia di Matera e di Potenza, e l’altro di seguito, tra le Rappresentative Provinciali Allievi (sempre Matera contro Potenza).

A presidiare all’evento-congedo della stagione, conveniva proprio il Presidente della Figc Basilicata, Piero Rinaldi, che da noi interpellato, poco prima del fischio d’inizio del primo match, poneva l’attenzione sul significato di questo tradizionale doppio appuntamento, che rappresenta una vetrina per tutti i validi esponenti del calcio giovanile lucano, che comunque militano in campionati dal minore risalto, come quelli provinciali, e che solitamente oltretutto non godono spesso di preparazione ed allenamenti adeguati, o almeno alla pari con quelli offerti dal novero delle società iscritte ai campionati Regionali di categoria. Lo stesso Rinaldi ricordava come anche il parco giovani dei campionati Provinciali, riesca ad offrire promesse in erba, che risultano pronte per il salto di campionato, e non è raro che qualche osservatore del Regionale, li possa segnalare per la stagione successiva alla sua Società.

Curiosa fase di gioco a centrocampo

Il Presidente della Figc lucana inoltre, rammentava la pienezza della stagione appena conclusa, che oltre ai vari campionati di categoria, alla Coppa Scirea ed al Trofeo Energy Italia (ambedue le competizioni hanno visto iscritta e ben figurante la Rappresentativa Dilettantistica della Basilicata), ha visto impegnati i Giovanissimi e gli Allievi lucani, nel recente Torneo delle Regioni, la cui edizione di quest’anno si è svolta in Sardegna, con una partecipazione di pubblico sempre crescente, ed un’ottima prestazione fornita dalla selezione Giovanissimi Basilicata, che ha sfiorato la qualificazione alle semifinali del torneo.

Le realtà calcistiche da dove erano provenuti i convocati alle due contese, difatti, anche se costrette da scelte economiche all’iscrizione ai meno onerosi campionati Provinciali, sono spesso ambiti di tradizioni calcistiche di spessore e forniscono sovente buoni serbatoi di giovani leve a tutto il calcio lucano.

La partita dei Giovanissimi difatti, ha presentato da un versante la Rappresentativa provinciale di Matera, con un novero di convocati che spaziava dalle joniche Bernalda e Montalbano (con tre convocati a testa), alle più interne Salandra (tre presenze), Tursi (due), Montescaglioso (due) e Ferrandina (due), più tre ragazzi provenienti dalla Pro Matera ed una presenza da Pomarico e dalla stessa Scanzano (un esordiente schierato tra i più grandicelli); sul versante di Potenza  invece, cinque giovanissimi provenivano dal Cristofaro di Oppido Lucano, tre dal Rionero, dal Parco Tre Fontane Pz, dal Real Venosa e dell’Atletico Marsico, ed un presenza invece da Tolve, Santarcangelo ed Atella.

Il confronto tra le due Rappresentative, ha confermato le premesse di spettacolo, fungendo da vetrina per eventuali segnalazioni tecniche, e mostrando buoni contenuti di gioco, e spunti individuali molto interessanti. In gran spolvero difatti Filippo Tarquilio (classe 1998) di Salandra, che sulla fascia sinistra ha creato grattacapi continui alla retroguardia potentina, per tutta la durata dell’incontro, mettendosi in mostra sia per la grande velocità di corsa, sia per l’ottimo spessore tecnico nel dribbling e nel controllo di palla. Altre doverose segnalazioni tra le file materane, per Salvatore Carrieri (classe ’99), velocissima ala di Montalbano ed autore tra l’altro di una splendida doppietta (più il rigore del 4-0, causato dal suo atterramento da parte del portiere potentino, poi espulso, su un repentino contropiede) ed il tursitano Vincenzo Giacubbo, che nella ripresa ha spopolato sulla fascia sinistra dei suoi. Tra le file potentine invece da segnalare l’ottima prova da mastino delle fasce del tolvese Paolo Becce e l’ala destra Salvatore Frisi dell’A. Cristofaro, che ha costruito con un ottimo spunto in dribbling, la palla goal più pericolosa dell’intero incontro per i potentini.

Carrieri (M), autore della doppietta, impegnato in uno stop

Per la cronaca, il Matera si è imposto con un perentorio 4-0 sui pari età potentini, e le reti sono state siglate da Tarquilio, su azione personale sulla fascia sinistra al 28′ del primo tempo, poi a seguire nella ripresa, la doppietta personale del neo entrato Carrieri, in contropiede, al 22′ in allungo su passaggio di Giacubbo ed al 24′ con uno splendido pallonetto dopo il lancio lungo di Tarquilio, ed infine con il rigore trasformato da Gaydharzhy al 33′, dopo il fallo da ultimo uomo subito dal solito Carrieri.

Un’ottima performance la forniva comunque anche l’arbitro Laviola di Bernalda, già segnalatosi per altri precedenti buoni arbitraggi, in alcuni incontri valevoli per i campionati regionali.

Particolarmente soddisfatto a fine partita, appariva il Commissario Tecnico della Selezione provinciale di Matera, Rocco Lionetti, che sottolineava l’impegno e l’abnegazione mostrate delle due squadre in tutto il corso dei 70 minuti di gioco, con i ragazzi che anche in questa occasione, hanno confermato la qualità e l’ottimo spessore, mostrato precedentemente in occasione delle partite di campionato.

Il rigore del 4-0, realizzato da Gaydharzhy (M)

Avvenimenti come questi non possono che aiutare a crescere le giovani promesse, per la possibilità di confrontarsi tra loro ad un livello più alto, e per la formazione emotiva e caratteriale incentivata appunto in occasioni simili.

Di seguito alla prova dei Giovanissimi, sono scesi in campo gli Allievi, e la provincia di Matera si è imposta di nuovo su quella di Potenza, ma stavolta di misura, con il 2-1 finale.

 

IL TABELLINO:

Rappr. Provinciale Matera – Rappr. Provinciale Potenza 4-0 (1-0) 

Selezione Matera: 1 De pizzo, 7 Don Vito (4 Casarano), 13 Guida, 14 Morini, 17 Dimuccio, 16 Ortis (3 Carrieri), 9 Eletto, 10 Gaydharzhy, 19 Taccardi (2 Angrisani), 20 Tarquilio, 11 Giacubbo (8 Druda, 18 Stabile); Altri in panchina: 12 Saponara, 5 David, , 6 Dell’Acquila, 15 Mossuto; C.T.: Rocco Lionetti

Selezione Potenza: 1 Polichisio (12 Di Poto), 2 Becce (8 Giganti), 3 Bramonte (5 Clementi), 6 Di Lucchio, 15 Paolucci, 16 Pirelli, 17 Russillo (18 Tolla), 10 Iunnissi, 7 Frisi, 19 Trivigno, 20 Vignola; Altri in panchina: 4 Carriero, 9 Griesi, 11 Lepore, 13 Lichinchi, 14 Manieri; C.T.: Giuseppe Lichinchi

Arbitro: Laviola di Bernalda (Mt)

Reti: al 28′ Tarquilio (M), al 57′ ed al 59′ Carrieri (M), al 68′ Gaydharzhy (M) su rig.

Note: Spettatori circa 200; Espulso Di Poto (P), al 67′ per fallo da ultimo uomo

Tags: , , , , , , ,

Lascia un commento