8 Febbraio 2019

Sedici squadre onoreranno l’attesa Scirea Cup 2019

di Marcello Milazzo

Più attesa del solito, questa XXII.ma edizione della Coppa Scirea, visto che il 2019, rappresenta per Matera, città cardine della manifestazione, un’annata storica, ovvero quella della sua consacrazione finale di capitale della Cultura, cosicchè il torneo, che ha sempre avuto una particolare rinomanza per il movimento giovanile internazionale, acquisisce quest’anno un’ulteriore rilevanza, convogliando si spera, una schiera di squadre degne del momento topico della città e di tutta la regione Basilicata.

Le notizie che giungono dall’entourage organizzativo della kermesse d’altronde, vogliono come già iscritte, tredici squadre, che nell’ultima decade del mese di Aprile, si daranno battaglia sui campi di gioco lucani e pugliesi. Le formazioni che fino adesso hanno garantito la partecipazione all’evento, sono: Matera 2019, Potenza, Lnd Basilicata Under 16, Lnd Italia Under 16, Taranto, Juventus, Torino, Lucchese, Partizan, Sparta Praga, Viktoria Plzen, Rethimo Creta e Bate Borisov. Mentre probabile sempre la partecipazione anche della squadra africana dell’Academy Accra.

I campi invece che finora sono stati inseriti nel circuito organizzativo, oltre il XXI Settembre di Matera, sono: quelli di Bernalda, Potenza e Tolve per la Basilicata, e quelli di Taranto, Spinazzola e Poggiorsini per la Puglia. In attesa che aderiscano inoltre, anche i terreni di gioco di Latronico, Rionero e Melfi, così da coinvolgere e coprire il più possibile, il territorio della regione lucana.

La formula più probabile quindi, sarà quella della suddivisione in quattro gironi da quattro, delle sedici squadre partecipanti, con due qualificate per ogni girone, che si andranno poi a scontrare con partite ad eliminazione diretta, che si disputeranno dai quarti di finale, fino alla canonica finalissima. Nella passata edizione, fu l’Udinese ad aggiudicarsi il trofeo, ma ad oggi, la società friulana però, non ha ancora ufficializzato la sua partecipazione all’evento.

Lascia un commento