7 Giugno 2019

Commiato stagionale dei lupetti nella tana del Potenza

di Marcello Milazzo

Festa di fine stagione al Viviani di Potenza, per le categorie Piccoli Amici, Primi Calci e Pulcini della Lykos, nel primo raduno, dopo la recente ufficializzazione dell’affidamento gestionale del settore giovanile del Potenza Calcio, alla società dei “lupetti”. Presso lo stadio potentino difatti, per circa due ore e mezza, si sono esibiti i piccoli atleti in gialloazzurro, di classi d’età comprese tra i 2013 ed i 2008, sotto lo sguardo e la conduzione dei loro vari e rispettivi tecnici.

Il pomeriggio calcistico è stato difatti organizzato, suddividendo il terreno di gioco, in varie porzioni di campo, ed apponendo le mini porte, così da poter svolgere cinque partitelle in contemporanea, tra le varie compagini formate secondo le classi d’età di appartenenza. Il raduno quindi aveva la funzione di arrivederci, almeno per ciò che riguardava la scuola calcio 2018/19, sebbene siano comunque ancora in programma, fino alla fine del mese, le partecipazioni a vari tornei, inseriti in calendario.

E’ stato comunque un anno davvero topico per la società potentina in rete, visto che si è concretizzata come detto, da pochi giorni, l’acquisizione gestionale, delle squadre Under 17 ed Under 15 del Potenza, che disputeranno nella stagione prossima 2019/20, i rispettivi tornei nazionali di categoria, con un nuovo notevole passo in avanti, del progetto di sviluppo societario (la Lykos già ad oggi conta oltre 400 iscritti, diventando quindi la maggiore realtà di calcio giovanile della regione, quantomeno nell’ambito del numero di tesserati).

La festa si concludeva, con un immancabile buffet tra piccoli atleti, genitori, staff e dirigenti del club, e con il commiato e l’augurio finale, con l’appuntamento all’attesissima nuova stagione a Settembre, in cui oltre alle scuole calcio ed ai campionati regionali e provinciali delle varie categorie, partiranno quindi i campionati nazionali, targati ufficialmente Potenza, mentre comunque sulle vetrate delle sedi Lykos, oltre ai tradizionali colori gialloazzurri, cominciano a campeggiare già da ora, anche i colori rossoblu della società madre del capoluogo lucano.

Lascia un commento