4 Ottobre 2019

Campagna contro Invicta: Bernalda teatro di big match U 17

di Marcello Milazzo

Il nuovissimo campo di gioco di Bernalda, dove si esibisce finalmente in questa stagione nei campionati Under Regionali, anche il Peppino Campagna, ovvero la società calcistica più antica del territorio camardese, ospiterà nel prossimo turno, nel pieno rispetto delle sue antiche tradizioni, l’atteso match clou del torneo U 17 regionale della quarta giornata, ovvero appunto il tentativo di assalto al vertice dei padroni di casa, che cercheranno di insidiare nello scontro diretto, l’attuale primato dell’Invicta Matera.

Le premesse di un grande spettacolo quindi ci sono tutte, visto che al ruolo di iniziale favorita della squadra di Francesco Stasolla, in questa stagione in cui sono scese le quotazioni delle formazioni made in Potenza e dintorni, per via delle transizioni di massa di ragazzi ai nazionali, si opporrà certamente il team di Luigi Di Biase, che in virtù del suo grande rafforzamento nell’estate, ha assunto le vesti di una delle più accreditate antagoniste della squadra materana.

In questo primo scorcio di stagione d’altro canto, si sono già contraddistinte entrambe, per via delle precedenti prestazioni, e dei risultati ottenuti nei primi tre turni di campionato. Con la squadra ospite, che presenta al momento attuale la miglior difesa della serie, e quella bernaldese che invece vanta le più incisive bocche di fuoco della categoria, con un duello tra attacco e difesa rispettiva, che contribuirà di certo a rendere ancora più appetibile la contesa, nel confronto tra i vari Gioia, Pesare e Figliuolo, contrapposti a Taccardi, Perrone ed Andrisani.

Certo un incontro così precoce nel calendario, rende il pronostico ancora più imprevedibile, considerando che le due compagini sono comunque sia, agli inizi del loro cammino di preparazione. Ma di certo comunque, la partita non sarà combattuta solo sul terreno di gioco, ma avrà le sue variabili dalla portata non indifferente anche sulle “lavagnette dei trainer”, con scelte ed opzioni che potrebbero risultare anche determinanti per lo sviluppo del gioco e per l’andamento del match.

La prudenza reciproca quindi, potrebbe essere prevalente, specie nelle prime battute del match, con uno studio certosino degli schemi sui calci piazzati e le palle da fermo, tali da divenire l’ago della bilancia, nel caso i due rispettivi attacchi, non dovessero riuscire a trovare varchi in tempi brevi. Mentre difatti, è nota come detto, la prolificità bernaldese, contrapposta alla solidità materana, d’altro canto i difensori ospiti, cercheranno di sfruttare la loro fisicità nel gioco aereo, durante le proiezioni avanzate.

Il reparto arretrato della squadra di Di Biase, sarà d’altronde orfano dello squalificato Di Taranto, anche se non mancano al coach bernaldese, le mosse per rimediare al giusto rimpiazzo della portata fisica al centro dell’area di rigore, per fare da argine, alla suddetta pericolosità nel gioco aereo, degli avversari. Da seguire con attenzione d’altronde, i vari duelli di mediana, con Camardella ed Eletto, davanti ai vari Carulli, De Vietro ed Albano, e con Bruno e lo stesso Carulli, ad opporsi alla dotatissima trequarti camardese.

Il modulo probabilmente prescelto da Mister Di Biase difatti, dovrebbe essere il 4-2-3-1, con E. Gioia in sostituzione di Di Taranto, e lo spostamento di Riccardi a far coppia con De Palma al centro della difesa. In mediana Camardella ed Eletto, argini ed iniziatori della manovra, mentre dietro alla prestante punta Pesare, giocherà la triade di tre quarti formata dall’attuale capocannoniere Gioia, insieme all’altro prodotto locale Figliuolo ed al fantasioso Di Costola (arrivato da Scanzano).

Prossibile opzione 3-5-2, per Mister Stasolla, in una rosa che in questa stagione appare assai piena di centrali difensivi. Perrone, Andrisani e Taccardi difatti, dovrebbero comporre la difesa a tre, con Bruno subito davanti in mediana, affiancato dal mastino Carulli e dal neo arrivato De Vietro, con linee esterne completate da Candela e da Nicoletti, in esercizi di coperture e dinamismo. Il fronte d’attacco invece, si avvarrà del neo innesto Maddalena, di provenienza pugliese, con l’ausilio del duttile Albano, a fare da indispensabile cerniera con la mediana.

Probabili Formazioni Peppino Campagna – Invicta Matera

Campagna: Vitelli; Morelli, De Palma, Riccardi, Gioia E.; Eletto, Camardella; Di Costola, Gioia, Figliuolo; Pesare

Invicta: Tortorelli; Perrone, Andrisani F., Taccardi; Candela, Carulli, Bruno, De Vietro, Nicoletti; Albano D., Maddalena

Lascia un commento