5 dicembre 2018

A BORDO CAMPO Rubrica sul Calcio Giovanile

di Marcello Milazzo

In questa rubrica infrasettimanale del nostro portale del Calcio Giovanile della Basilicata, denominata “A bordo campo”, elaboriamo la sintesi ed il commento completo della precedente Giornata dei campionati regionali Under 17 e Under 15, e le anticipazioni sul prossimo turno.

Dopo il cambio di guardia in testa alla classifica Under 15, avvenuto nell’11° turno, anche la XIIa Giornata ha riservato un nuovo colpo di scena, con il ribaltone, riguardante stavolta la classifica del campionato Under 17 Regionali, in una stagione in cui, l’estremo equilibrio esistente in tutte e due le competizioni, non fa che renderle davvero avvincenti. Non era mai successo difatti, nelle passate stagioni, che dopo ben dodici giornate, le due graduatorie si presentassero, per gli Allievi, con ben quattro squadre racchiuse in un solo punto, e per i Giovanissimi, con tre squadre nel fazzoletto di un punto. Nel torneo Under 17 difatti, in questa settimana passata, la differenza, l’hanno fatta gli scontri diretti, dove alla vittoria strappata dall’Az Picerno, alla capolista Virtus Avigliano, è seguito il successo dell’Asso Potenza contro l’Invicta, permettendo così ai minozziani, di agguantare per la prima volta nella stagione, il primato della classifica, con il seguito ad un punto, del trio Virtus Avigliano, Az Picerno e della sorprendente Murese. Nel campionato Under 15 invece, lo stravolgimento era avvenuto la settimana precedente, mentre la fisionomia della classifica in questa settimana è rimasta inalterata, con la Virtus Avigliano in testa (vincente contro il Re Leone), seguita ad una lunghezza, dall’Asso Potenza (ko al Santamaria) e dal Real Metapontino (successo sul Carpe Diem). Per il resto rumors di trasferimenti per la prossima apertura delle liste a Dicembre (si vocifera addirittura di passaggi reciproci di giocatori tra club militanti nei nazionali e squadre regionali), e preparativi di prossimi raduni di Rappresentativa. Oggi pomeriggio difatti, sarà all’esordio anche la Lnd Basilicata Under 15, al primo raduno di stagione.

Fase di gioco in Asso Potenza – Invicta Matera 4-2 (U 17)

Nella fattispecie dei campionati, nella competizione Under 17 regionale, come accennato, lo scorso weekend ha vissuto del confronto diretto al Curcio, con l’Az Picerno di Orazietti, che ha avuto la meglio sulla capolista Virtus Avigliano di Summa, al termine di una partita, in cui gli amaranto hanno costruito molto ed i melandrini hanno colpito nel momento giusto, con la zuccata del difensore 2004 Giardinetti, che ha dato il la al 2-1 dei padroni di casa, che così hanno agguntato i campioni in carica, in classifica. Nella stessa giornata di gare, l’Asso Potenza di Lotito, giovane tecnico calatosi immediatamente nel clima dei tornei regionali, con la vittoria conseguita con merito, per 4-2 nel derby regionale contro l’Invicta Matera di Stasolla (in fase un po’ calante), con il gol d’apertura di Santarcangelo, ha approfittato del ko dell’Avigliano, per installarsi, per la prima volta in stagione, nella vetta solitaria della classifica, con il conseguente sorpasso. Il trio di inseguitrici dei potentini però, oltre che con l’Avigliano e con l’Az, si compone con la Murese di Camerlingo (altro tecnico giovane dall’impatto prorompente nella categoria), che ha vinto a fari spenti per 3-1 contro un buon Junior Lavello di Caprioli, con un’altra rete-perla siglata dall’imprevedibile fantastista Lisanti. Dietro le quattro, in risalita di classifica l’Hellas Vulture di Pietropinto, che grazie al 5-2 conseguito sull’Aevita di Fontana (tripletta del centrale difensivo Aiuola, riscopertosi bomber), ha affiancato l’Invicta in quinta posizione, a – 8 però dalla vetta. Altra quinta in graduatoria, è il Real Metapontino di Margoleo, anch’esso vincente per 2-5, sul terreno del Lauria di Pesce, con due doppiette una conseguita da Meli e l’altra dal continuo Camardella. Si conferma inesorabile in casa, lo Scanzano di Prete, che con il minimo sindacale di 1-0 (Matinato), ha piegato un indomito Venusia di Musco, con un rigore parato tra l’altro dall’ottimo Deputato. Importantissimo d’altro canto inoltre, è stato il successo esterno per 0-2 del Carpe Diem di Cicchetti, in casa della Raf Vejanum di Berterame, con la doppietta del burgentino Spagna, che ha permesso alla squadra ospite di allontanarsi dalla pericolosa penultima posizione, staccando proprio i rivali viggianesi, nella lotta alla retrocessione. Non disputatasi infine, a causa dell’acquazzone che ha reso impraticabile il terreno di gioco, il match tra squadre ormai di centro classifica, Ferrandina – Alto Bradano, da recuperarsi in data da destinare.

Az Picerno U17, 2° in graduatoria, e reduce dall’importante successo contro l’Avigliano

Il prossimo weekend della categoria, propone come confronti di interesse, la trasferta della nuova capolista Asso Potenza, che sarà impegnata ad Oppido Lucano, contro un pur sempre insidioso Alto Bradano, con il duello tra due giovani tecnici delle panchine ed i loro rispettivi moduli di gioco speculari, ovvero tra i due 4-3-3, primo test dei minozziani dopo la fresca conquista del primato di classifica. Tra le immediate inseguitrici, la partita più complicata, dovrebbe essere quella della Virtus Avigliano, che sebbene nel quasi inespugnabile fortino di casa, dovrà vedersela con l’Hellas Vulture, dall’ottima dotazione di fascia A, quindi reale insidia per tutte le prime della classe. Più semplici, anche se in trasferta, i test delle altre due seconde, con la Murese delle meraviglie, che dovrà recarsi sul terreno del Venusia, che è stata pur sempre una squadra che ha fermato i campioni regionali in carica, e l’Az Picerno di scena a Brienza, per confermare il suo trend assai positivo (nove risultati utili consecutivi di fila, di cui ben otto vittorie), contro un Carpe Diem in lotta per la retrocessione, sebbene dato in forma crescente. Promette equilibrio e spettacolo, il match che vedrà di fronte allo Junior Lavello, il tenace ed in risalita Ferrandina, che ha tutte le carte per poter diventare la mina vagante, della seconda parte di questo campionato regionale. Assai più semplice sulla carta, l’incontro interno dell’Invicta Matera, che ospiterà il fanalino di coda Lauria, con il fermo intento di riprendersi, dopo le ultime prestazioni non certo confortanti, per una squadra che ha approcciato la manifestazione, con il ruolo di aspirante al podio. Stessa cosa dicasi per il Real Metapontino, formazione non ancora del tutto quadrata, nonostante il suo grande potenziale, a cui toccherà ospitare, una squadra delle retrovie, ma desiderosa di punti pro-salvezza, come la Raf Vejanum. Chiuderà il programma, un aperto Aevita – Scanzano, con gli jonici comunque favoriti nel pronostico, per via dell’ottimo potenziale d’organico.

Nel campionato Under 15 Regionali, il 12° turno, ha vissuto sui facili successi delle prime tre della classe. I campioni in carica e primi in classifica, della Virtus Avigliano di Cammarota, hanno calato un poker alla Virtus Re Leone di Biscotto, per via delle due doppiette dei suoi attaccanti Carlucci e Corbo, con il primo ormai sempre a segno in queste ultime giornate. Ha risposto subito l’inseguitrice Asso Potenza di Uva, che dopo due ko consecutivi, s’è rifatta rifilando uno 0-9 nel derby contro il fanalino di coda Santamaria di Stolfi, con Cantisani autore di una tripletta, e con il centrocampista Teta, a segno due volte nello score finale. Al successo anche l’altra seconda in classifica, il Real Metapontino di Vetere (alla prima partita in panchina in solitaria, dopo l’incarico dell’altro Mister Fortunato, nella squadra d’Eccellenza), che non senza qualche difficoltà ha superato 3-1 il Carpe Diem di Scarfone (rete del vantaggio di Grippa). Il risultato più significativo della giornata però, è stata la vittoria di misura per 0-1 dell’Hellas Vulture di Monaco, in casa dello Junior Lavello di Capuano, firmata da Catenacci, a dimostrazione della grande tenuta della matricola terribile vulturina, ormai stabilmente insediatasi in quarta posizione (a -6 dalla vetta), guidata dall’esperto tecnico potentino, in un campionato comunque al di sopra delle righe. Non ha ripetuto l’impresa di Brienza invece, la Lykos di Russo, che nonostante la sua bella prestazione, è stata fermata allo Scirea, dall’Invicta Matera di Vincenti (una specie di ammazzagrandi), sull’1-1, recuperando tra l’altro lo svantaggio, con la rete del centravanti Santarsiero. Straripante invece il Matheola di Calabrese, che a Bernalda, ha conseguito l’impressionante 9-0, contro il dimesso Az Picerno di Sgovio, con lo score impreziosito dalla tripletta di D. Gallitelli e la doppietta di Abbatepaolo. In chiave salvezza, importante anche il successo in rimonta del Venusia di Ferrenti, che tra le mura di casa, grazie alla doppietta di Francabandiera, ha piegato per 2-1 la Murese di Del Pino, risalendo in posizioni leggermente più tranquille, nella classifica. Significativo ai fini della salvezza, anche il rotondo successo per 2-0 di un convincente Alto Bradano di Panariello, che ha messo sotto l’Aevita Matera di Fontana, con la doppietta dell’Anobile-show.

Nel prossimo weekend U15, il calendario propone, una trasferta assai soft per la capolista Virtus Avigliano, che dovrà recarsi tra le mura della permeabile Az Picerno, e che quindi probabilmente ne approfitterà per dar spazio nell’undici di base, anche a qualche giocatore a credito di minutaggio, in questa prima fase del torneo. Più impegnativo, sebbene casalingo, appare invece il confronto dell’Asso Potenza, visto che comunque sia, l’Alto Bradano rimane una squadra dalle ottime qualità difensive, sebbene sia da registrare nei minozziani, il ritorno prolifico dopo il leggero infortunio, del capocannoniere Cantisani. Anche il derby che a Scanzano attenderà l’altra contendente al titolo del Real Metapontino, contro la Virtus Re Leone, che non sarà comunque da prendere sottogamba, visto sia come l’avversaria sentirà particolarmente l’incontro, sia come appunto i leoncini, si siano già ben battuti in casa contro l’Asso. Interessante sarà anche Hellas Vulture – Matheola, con la squadra rionerese attesa ad un nuovo test di buon spessore, per poter verificare le sua potenzialità di quarta incomoda del campionato, contro la squadra materana, che però ancora non è riuscita del tutto a brillare, lontana dalle mura di casa. Incontro sulla carta assai abbordabile invece, sarà quello della Lykos, a cui cercherà di opporsi a Brienza, il Santamaria, ormai lontano dalla quota salvezza, ma che spera di riaprire una fiammella di speranza, nel prosieguo del torneo. Anche la Murese, nel suo fortino casalingo, tenterà il colpo gobbo, contro lo Junior Lavello, atteso ad una reazione, in una parte di stagione, non propriamente brillante per la formazione dauna. A caccia di punti salvezza, anche i 2005 della Carpe Diem, che dovranno affrontare in casa, una squadra come l’Invicta Matera, che ultimamente sembra abbia cambiato passo. Chiuderà il programma della giornata, l’equilibrato Aevita Matera – Venusia, partita dal pronostico difficile, e che potrebbe anche terminare con un salomonico X finale.

Le Statistiche della giornata rilevano complessivamente 64 reti (30+34), mentre nell’ambito dei segni 1X2, si sono registrate ben 10 vittorie casalinghe, al cospetto di 1 pareggio e di 4 vittorie delle squadre in trasferta. Nell’ambito delle reti complessive delle squadre nei due tornei, nella competizione Under 17, nelle reti all’attivo, continua a primeggiare l’Asso Potenza, con le sue 62 realizzazioni, mentre la miglior difesa rimane quella della Virtus Avigliano, con 9 gol incassati; tra gli Under 15 invece, l’attacco più prolifico è sempre quello dell’Asso Potenza con 55 gol, mentre le difese meno battute sono quelle della Virtus Avigliano e dell’Asso Potenza con 8 reti al passivo. Capocannonieri delle due kermesse: Sessa (Az Picerno U 17) 23 gol e Cantisani (Asso Potenza U 15) 24 reti.

QUI le Top 11 della settimana 

Lascia un commento