27 Novembre 2019

A BORDO CAMPO Rubrica sul Calcio Giovanile

di Marcello Milazzo

In questa rubrica infrasettimanale del nostro portale del Calcio Giovanile della Basilicata, denominata “A bordo campo”, elaboriamo la sintesi ed il commento completo della precedente Giornata dei campionati nazionali (girone E con squadre lucane) e regionali Under 17 e Under 15, e le anticipazioni sul prossimo turno.

Mentre in questa settimana inerente al CGB, nei campionati Under Nazionali di serie C, si è rispettato il turno di riposo, e si riapriranno quindi le ostilità nel prossimo weekend, con le squadre dell’Az Picerno impegnate in trasferta, e con le compagini del Potenza invece, di scena al Viviani, nei campionati Under Regionali, si è regolarmente giocato, con esiti dei match, che hanno ulteriormente delineato le scale di forza delle due competizioni. Nel campionato U 17 difatti, sembra sempre più un duello tra l’Invicta Matera e l’Hellas Vulture, divise da due soli punti, e che sembrano anche inscenare una fuga, anche se il Peppino Campagna, deve comunque ancora recuperare il match di Scanzano (rinviato per il nubifragio), che potrebbe comunque riportarlo, in caso di successo, a sei lunghezze dalla vetta. Nell’ambito degli U 15 invece, si allunga il divario di classifica sul podio virtuale, visto che mentre l’Invicta s’imponeva con l’11° successo di fila, la “cugina” materana Matheola, riusciva a fermare il Real Metapontino, con un divario tra prima e seconda quindi, che allungava a cinque punti, in attesa dell’avvincente scontro diretto di Bernalda.

Nel prossimo weekend, dopo la sosta, il programma della categoria Under 17 Nazionali (QUI la Classifica), prevede il derby con la Virtus Francavilla, per la fuggitiva Monopoli, che sembra ormai quasi imprendibile, mentre l’inseguitrice Catania è attesa da un turno casalingo, anche se contro un Bisceglie desideroso di riscattarsi dalla disfatti interno contro il Bari. Ed appunto contro il Bari, ci sarà un test-scontro diretto, visto l’esigua distanza di un punto che le divide, da parte dell’Az Picerno, che attende appare sempre più maturo, nell’approccio e nel rendimento in questo campionato. Per il Potenza infine, impegno alla ricerca di una vittoria che manca ormai da tanto, contro il Rende, fanalino di coda della classifica. Nel torneo Under 15 (QUI la Classifica), partite a specchio, con la capolista Bari quindi, che ospiterà l’Az Picerno, con i lucani consapevoli della difficoltà dell’impegno, ma che faranno di tutto per portare quei punti in cascina, che mancano rispetto alle prestazioni talvolta fornite. Alla prima inseguitrice Virtus Francavilla comunque, toccherà il derby non facile, in casa del Monopoli, con poche individualità, ma con un collettivo assai ben messo sul campo. Possibilità di punti ossigeno, e della prima vittoria della stagione infine, per il Potenza, a cui toccherà il Rende, ovvero la formazione che chiude la classifica.

Nel campionato regionale Under 17 (QUI la Classifica), come accennato il passato decimo turno, ha visto il consolidamento dei primi due posti in classifica. L’Invicta Matera di Stasolla infatti, ha passeggiato in casa dell’Atl. Montalbano di Stipo, con il pokerissimo finale (0-5), maturato già con la netta superiorità della prima parte di gara, in cui i materani hanno congelato saldamente il risultato, che alla fine ha visto il solito Super Perrone (ex difensore, ricordiamolo), autore di una splendida tripletta, che lo lancia pure nella corsa al titolo di capocannoniere. Risposta immediata dell’Hellas Vulture di Pietropinto, che anch’essa in surplace, ha piegato con l’agevole 3-0 casalingo, il Beato Bonaventura di Sileo (squadra in crescita), con il doppio timbro di Larotonda, specialista di reti di altissima fattura, e mantenendo così le due lunghezze di margine dalla vetta materana. L’atteso match di Venosa, condito di qualche rimostranza da parte della Lykos di Russo, è terminato sul 2-2 finale, dopo che la doppietta di Pizzo, aveva permesso il sorpasso sul Venusia di Lotumolo, ma al 6′ di recupero, Guerrieri è riuscito a riportare in parità le sorti dell’incontro. Verdetto a favore degli jonici invece, nel match di Bernalda, che ha visto appunto il Real Metapontino di Martino, avere la meglio per 3-1, sulla Virtus Avigliano di Cammarota, piuttosto rimaneggiata ed al suo secondo ko consecutivo, con Valluzzi, che ancora una volta ha inciso parecchio sull’esito della contesa, con la sua ennesima doppietta, dopo il recente recupero dal lungo infortunio. Desta curiosità, il rocambolesco 7-6 di Muro Lucano, dove il Marmo Platano di Del Pino, dopo un saliscendi da capogiro, ha avuto la meglio sul Jss di Ielpo, in un match esaltante per gli attaccanti, con la tripletta di Perillo e le rispettive doppiette di Carella, Pepe, Guarino e Viceconte. Da segnalare anche il 2-2 tra il Matheola di Margoleo e l’Asso Potenza di Mancusi, con la squadra materana, che ha riacciuffato i potentini nella ripresa, grazie alla rete del solito Forcillo (autore di una doppietta). Oltre al match rinviato tra Scanzano e Peppino Campagna infine, c’è stato anche il successo di misura dell’Alto Bradano sulla Pgs Don Bosco, con l’unica rete siglata da Cilla.

Nel prossimo weekend della categoria, si profila impegno in trasferta da curare con massima attenzione, per la vice-capolista Hellas Vulture, che dovrà affrontare nella lunga trasferta di Lauria, l’insidioso Jss, team che ha mietuto vittime tra le mura di casa, e che quindi rappresenterà un nuovo test probante per l’undici rionerese, prima del ciclo di partite di grido, che lo porteranno allo scontro diretto contro l’Invicta, in programma a Rionero nell’ultimo turno del girone d’andata. L’Invicta Matera dal suo canto, sarà attesa al derby contro il Matheola, da prendere anch’esso con le pinze per la capolista, che sebbene in grande forma, dovrà vedersela con un’avversaria che arriva comunque da quattro punti in due partite, contro Avigliano ed Asso. La attuale terza in graduatoria, il Peppino Campagna, potrebbe invece avere vita più facile, sebbene la Pgs Don Bosco, che arriverà a Bernalda, sia comunque una squadra da non sottovalutare, con credito di punti in graduatoria finora, rispetto ai meriti riscontrati nelle varie prestazioni. Da seguire inoltre, sarà anche il match del Principe di Piemonte, visto che al cospetto dell’Asso Potenza, si recherà il Real Metapontino in forte crescita, con un match quindi più in equilibrio rispetto a quanto il fattore campo potrebbe far apparire. Raccoglie i cocci degli infortuni, in attesa di un deciso rilancio di classifica invece, la Virtus Avigliano, che da par suo dovrebbe avere un match più abbordabile, considerato che al Comunale, verrà a farle visita il Marmo Platano, fresco reduce però, dal match più pazzo del torneo (vinto 7-6 sulla Jss). Il programma sarà chiuso da Lykos – Scanzano, in cui sebbene favorita dal fattore campo, la squadra di casa attende disposizioni infrasettimanali, per accertare se dovrà rinunciare all’ausilio di qualche giocatore, in equilibrio invece, in sede di pronostico, le rimanenti A. Montalbano – Alto Bradano e Beato Bonaventura – Venusia.

Nel campionato Under 15 Regionali (QUI la Classifica), l’undicesima giornata, ha visto come accennato, l’allungo in classifica da parte della corazzata Invicta Matera di Calabrese, che sul campo terroso del Macchia Giocoli, del Beato Bonaventura di Telesca, non certo favorevole alle sue attitudini tecniche, è riuscita lo stesso a maramaldeggiare, imponendosi con lo score finale di 0-5, frutto della tripletta di Gallitelli (con gol d’autore), e della doppietta del capocannoniere Cotugno, che ha però rimediato la probabile squalifica. Allo Scirea comunque, l’inseguitore Real Metapontino di Stigliano, non riusciva ad andare in un pomeriggio ventoso, oltre lo 0-0, contro il quadrato e compatto Matheola dei 2006 di Pavone, non rispondendo a tono all’Invicta, e portando così a cinque le lunghezze che lo separano, dalla testa materano del torneo. Il confronto di Tolve invece, valido per la corsa al terzo gradino del podio, ha visto imporsi in trasferta, l’Hellas Vulture di Monaco, che ha avuto la meglio sulla Lykos di Scarfone, raggiungendola così nella terza piazza, con la rete iniziale siglata ad inizio partita da Lucernati. Sotto i riflettori, a causa del’esonero in settimana di Angelucci, era il match del Principe di Piemonte, dove con la rete di Fantini, l’Asso Potenza, affidato adesso al certosino De Stefano, ha superato di misura il Santamaria di Porretti, che ha opposto una valente resistenza ai minozziani. Significativo anche, nel confronto diretto per la salvezza, il capitombolo interno della Virtus Avigliano di Filadelfia, superata per 2-3 dalla diretta rivale Alto Bradano di Grippo, grazie anche alla bella doppietta realizzata dalla punta Piccinni. Di rilievo sempre ai fini salvezza, per l’ottimo passo avanti condotto in graduatoria, anche il 5-2 rifilato dal Carpe Diem di Catalano, al Jss di Ielpo, con De Biase in stato di grazia, mattatore del match ed autore di una tripletta. Pareggio con reti inoltre tra il Peppino Campagna di Di Biase, ed il Venusia di Gorga, salomonico esito di un match (2-2) caratterizzato dalle reti, una per parte, degli omonimi Carella. Colpo esterno infine del buon Junior Lavello di Capuano, impostosi 1-3 sul terreno di gioco dell’Aevita di Fontana, con rete iniziale realizzata da Sanza.

Tiene banco nel prossimo 12° turno, lo scontro diretto a Bernalda, dove il Real Metapontino, tenterà di accorciare il gap dalla vetta, contro l’attuale dominatrice a punteggio pieno Invicta Matera, impresa ardua sebbene i materani dovranno accusare la mancanza del capocannoniere Cotugno, per il turno di squalifica. Un match che oltre del braccio di ferro dei due centrocampi, vivrà anche dei duelli dui fronti attacchi difesa, con i vari Gallitelli-Fittipaldi, Santarcangelo-Tricchinelli, Esposito-Zumpano, e D’Onofrio-Suriano, che promettono sicuro spettacolo. Il duello per il terzo posto, sarà dopo lo scontro diretto, stavolta a distanza, con l’Hellas Vulture, che proseguirà nella striscia di confronti made Lykos, contro la cugina Carpe Diem, che sembra adesso abbia superato tutti i timori riverenziali della categoria, e che venderà cara la pelle a Rionero. Di contro la Lykos, si dovrà recare a Venosa, partita che comunque, nonostante la posizione interlocutoria in classifica del Venusia, non si prefigura di certo come una passeggiata, un ping pong tra le due sedi quindi, che si profila davvero interessante. Interessante per gli sviluppi di coda, anche il confronto di Lauria, dove il Jss appare sempre temibile per tutte, ed al suo cospetto si presenterà una Virtus Avigliano, con l’impellente bisogno di punti, visto la scomoda posizione nelle retrovie in cui si ritrova. Fresco di successo esterno, l’Alto Bradano, testerà a Oppido, l’Asso Potenza versione De Stefano, che cercherà una maggiore prolificità, rispetto a quella mostrata sabato scorso. Aperta come pronostico, sarà la partita in terra dauna, Junior Lavello – Peppino Campagna, con i padroni di casa comunque ravvisati in ottima forma. Pronostico a favore delle squadre in trasferta, ma occasioni per racimolare punti per i padroni di casa, impelagati nella lotta per salvarsi, saranni rispettivamente, Santamaria – Matheola, e Aevita – Bonaventura, che chiuderanno ilprogramma del prossimo weekend.

Le Statistiche della giornata. Reti complessive a quota 64 (34+30), in questa giornata in cui manca comunque, l’incontro di Scanzano, per completare il tabellone; nell’ambito delle vittorie invece, si conteggiano: 6 successi casalinghi, 5 esterni, al cospetto di 4 pareggi. Nell’ambito delle reti di squadra, dopo undici turni invece, nel campionato Under 17, promeggia l’Invicta Matera, sia nell’ambito delle reti segnate, con 42 realizzazioni, che in quello di miglior difesa, con 10 gol al passivo; nel torneo U 15, Invicta Matera primattrice nelle realizzazioni, con 80 gol, mentre la difesa più solida, appare quella del Real Metapontino, con 6 reti subite. Capocannonieri: Guarino (Jss U 17) con 12 gol, e Cotugno (Invicta U 15) con 29 reti.

QUI le TOP 11 della settimana

Lascia un commento